Come ottimizzare l’architettura dei sistemi informativi integrando correttamente lo spessore ERP, lo spessore CPM (Tagetik) e i sistemi dipartimentali
Villa Doria House
Lucca
CIO, CFO, Controller, Direttore organizzazione

L’attivazione dei sistemi erp iniziata 20 anni fa aveva alla base un sogno : un sistema unico a supporto di tutti i processi Finance e non solo.
L’esperienza di due decenni ha portato a capire come questo sogno sia  irrealizzabile e perseguirlo certamente non ecomico
Oggi nelle aziende convivono 3 spessori logico funzionali a supporto della pianificazione e closing  : il sistema erp propriamente detto , il sistema di CPM per la parte di pianificazione e reporting e sistemi dipartimentali basati su soluzioni verticali o su fogli ex
Le interazioni tra questi 3 attori fondamentali spesso derivano da deformazioni stratificate nel tempo che inducono importanti disefficenze sia nel processo di gestione contabile propriamente detto e in quelli  di budget che di closing.

La tavola rotonda affronta in profondità  questa criticità presentando casistiche concrete e risultati raggiunti utilizzando come esempi di sistemi dipartimentali quello per la gestione dei contratti quello della gestione HR e quello di pianificazione e controllo degli investimenti.

Il laboratorio è rivolto a: CFO, Controller curiosi di capire come razionalizzare i processi Finance

Formatori

Richiedi informazioni

Come ottimizzare l’architettura dei sistemi informativi integrando correttamente lo spessore ERP, lo spessore CPM (Tagetik) e i sistemi dipartimentali

Laboratori innovativi in location esclusive
nel cuore della Toscana